Visualizzazioni totali

Simply

mercoledì 21 ottobre 2015

Wet n Wild Megalast Lip Color: brutti ma buoni

Avete presente i dolcetti alle nocciole chiamati brutti ma buoni? Ecco, i Megalast Lip Color di Wet n Wild sono proprio così. Non possiamo di certo parlare di amore a prima vista! Confezione minimal dall'allure cheap, persino traballanti nel loro stick in plastica,e alquanto tristia vedersi...prima di applicarli sulle labbra! Dopo varie recensioni entusiastiche ho deciso di non curarmi delle apparenze, e di provare questi lipstick low cost dalla fama ineccepibile. Molto spesso sono considerati dei dupes perfetti dell'altisonante Mac, sono matt ma non seccano le labbra e hanno un colore così pieno da non aver nulla da invidiare a prodotti blasonati e costosi.




Ho acquistato tre colorazioni dal sito di Douglas:
-915B Spiked with Rum il colore più sobrio dei tre, un rosso che richiama l'alcolica bevanda da cui prende il nome, tonalità inebriante che non passa di sicuro inosservata
-919B Vamp it Up un viola corvino molto vampy, dupe del Cyber di Mac
- 916D Ravin'Raisin un colore plum violaceo medio, intrigante ma con discrezione




Sulle Labbra
Spiked With Rum



Vamp it Up



 Ravin raising












Per il Vamp it Up ho cercato alcuni dupes nei miei recenti acquisti Bittersweet di urban Decay e Uva Nera di Kiko. Molto simili le tonalità, ma il Wet n Wild ha quell'anima viola senza interferenze rosse che cercavo disperatamente.




La durata è davvero inaspettata, ottima resa e prezzo (2,95€) molto contenuto.
E' proprio vero che l'abito non fa il monaco, e per quanto riguarda il makeup il detto è ancora più valido!