Visualizzazioni totali

Simply

mercoledì 25 novembre 2015

Review Cream Shadow di Nabla. Una storia di placida seduzione



Non si fa in tempo a desiderare le novità di makeup dei nostri brand adorati che...ecco che ne spuntano sempre di più accattivanti. Da poco infatti avevo messo le mani sulla gamma degli ombretti opachi di Nabla, di sicuro prodotti non recentissimi, ed ecco annunciata l'inattesa new entry: gli ombretti cremosi

Come resistere dunque alla tentazione di provarne almeno uno? E un pò come Pinocchio sotto il consiglio del gatto e la volpe, eccomi seppellire le mie monete nel campo di Paypal e ordinare Pinkwood.

La texture è stupefacente: morbida come una mousse, sfumabilissima e piacevole al tatto, waterproof. Il packaging è ricercato e lussuoso, un piccolo scrigno di raffinata eleganza. 



Il colore viene descritto come un rosa antico satinato, dal sottotono malva. Ecco, questo particolare al primo swatch mi ha lasciata perplessa...mi aspettavo un'esplosione cromatica, una sferzata vibrante, una pienezza vigorosa. Nulla di tutto ciò. Timido e pallidino piuttosto, e anche alquanto comune. 

Già rassegnata dall'essere stata gabbata dai consiglieri fraudolenti della mia impulsività, mi sono ricordata del detto "mai fermarsi alle apparenze". E così ho capito: il colore è incredibilmente modulabile, quindi va davvero costruito in modo graduale e intensificato poco a poco. Ed è così che è sbocciato un vero amore. Continuando con le massime, se è vero che l'appetito ven mangiando...trousse mia fatti capanna!

Simply Spot