Visualizzazioni totali

Simply

mercoledì 21 settembre 2016

Bio Haul del cambio stagione: Neve, Nabla, La Saponaria

Cambiano le stagioni, e si rinnovano le beauty routine e i colori per il makeup. Una ventata di aria fresca per intraprendere la stagione della caduta delle foglie con la giusta grinta.


Non solo le foglie, ma anche i capelli, purtroppo, tendono a volgere verso il terreno. Non solo, è risaputo che dopo l'estate risultano sfibrati e indeboliti. Meglio dare una svolta. In attesa di arginare il problema anche con integratori per via orale, ho deciso di cambiare lo shampoo. Non vi nego che sono abbastanza curiosa dell'ultima trovata in fatto di cura dei capelli, il cosiddetto poo-wash che implica la rinuncia allo shampoo in favore di altri prodotti come i conditioner per lavare la chioma. Le vecchie abitudini però, si sa, son o dure a morire. Ho preso lo shampoo de La Saponaria ai semi di lino specifico per capelli fini e sfibrati.
Lungi dall'essere super nutriente come altri prodotti che ho usato, risulta molto leggero. Con prodotti più grassi e sostanziosi in effetti, ho notato che se non avevo la parsimonia nell'utilizzo, i miei capelli diventavano pesanti e unticci. Bruttissimo effetto che però andava via il giorno dopo. Seccata da questo risultato, ho scelto di cambiare e a prima vista questo shampoo potrebbe essere la soluzione ideale.
INCI



 
La nuova collezione di Neve Cosmetics si chiama Mutations. Ho voluto provare due pastello, una occhi e l'altra labbra. 
In simbiosi con il concept esplicato dal nome della collezione, le ho prese entrambe da utilizzare come rossetto. La prima è Confusion, quella dedicata alla bocca, un marrone ruggine a base rosata. Quella in versione eye pencil invece si chiama Distortion, ed è un prugna caldo dal sottotono porpora. Sulle labbra è magnifica, ma devo dire che si abbina bene anche al verde dei miei occhi posta nella rima inferiore. 
Ho preso anche la matita burro Magic Pencil nel colore Light Nude di Nabla, la più chiara della gamma, per esaltare ed ingrandire otticamente. Più che uno sfizio, una necessità, dato che le altre matite che ho (Kiko e Pupa) mi stanno dando da un periodo non pochi problemi di lacrimazione
Da Sinistra: Light Nude-Confusion-Distortion

Con Falsh dal basso: Light Nude-Confusion-Distortion

No Falsh dal basso: Light Nude-Confusion-Distortion
Sempre di Nabla ho ripreso l'ombretto Water Dream, il top coat nude glitterato effetto bagnato e il correttore numero 2.0, medio leggermente aranciato.
L'ombretto dagli swatches non rende granchè ma sulla palpebra il risultato è super luminoso. 


Cadutomi rovinosamente a terra, ho presto terminato il primo che avevo, ma ammetto di non poterne più fare a meno. Perfetto per un makeup prezioso e ricercato e davvero rapidissimo. Con Water Dream e un ombretto marrone medio nella piega, il risultato è fantastico con pochi passaggi e sfumature.
Water Dream sulla palpebra e Distortion sulle labbra


Per finire ho acquistato da utilizzare subito dopo il dermaroller, il gel di acido ialuronico del Dr. Taffi

Si tratta di un gel concentrato puro con triplo peso molecolare che agisce contro le rughe e i segni di espressione penetrando nella pelle. 
Il viso appare luminoso e l'idratazione è assicurata per tutta la giornata. Le piccole rughe si appianano e il risultato è quello di un volto radioso e turgido.

Posso dire...caro autunno, non ti temo!